SPEDIZIONI GRATUITE SU TUTTI GLI ORDINI!

0

Il tuo Carrello è vuoto

Scritto da Nutraceutica Biolife "mar 15, 21" 3 Tempo di lettura

Articolo a cura di: Studio di nutrizione associato Nutri Medi Care 
Dott.ssa Lamalfa e Dott.ssa Maruca Via Roma, 82 - Palmi (RC)
Visita il loro sito: https://nutrimedicare.com/

_________

La vitamina C è una vitamina idrosolubile (non possono essere accumulate nell’organismo ma devono essere regolarmente assunte attraverso l’alimentazione), antiossidante e cofattore essenziale per la biosintesi del collagene, il metabolismo della carnitina e delle catecolamine e l'assorbimento del ferro nella dieta (1). 

Inoltre, partecipa a numerose reazioni metaboliche, alla biosintesi di amminoacidi, di ormoni e di collagene.

Aiuta a mantenere la normale funzionalità dei vasi sanguigni, mantiene la salute di denti e gengive, facilita l’assorbimento del ferro, dell’acido folico e della vitamina E, aiuta la cicatrizzazione delle ferite.

Il suo apporto è fondamentale per contrastare i radicali liberi, per rinforzare le barriere del sistema immunitario, per inibire la sintesi di sostanze cancerogene.

L'acido ascorbico è infatti un donatore di elettroni e agisce come cofattore per quindici enzimi dei mammiferi. Due trasportatori sodio-dipendenti sono specifici per l'acido ascorbico e il suo prodotto di ossidazione, l’acido deidroascorbico, è trasportato dai trasportatori del glucosio. (2)

Gli esseri umani non sono in grado di sintetizzare la vitamina C, quindi va necessariamente assunta attraverso alimenti come frutta e verdura. 

Agrumi, bacche, fragole , pomodori, kiwi, peperoni (rossi e verdi),  patate e verdure a foglia verde sono ottime fonti di vitamina C. (1)

Ha un’importante attività immunostimolante: stimola la risposta immunitaria ed è quindi ottima per la prevenzione di raffreddori e sindromi influenzali. Alcuni studi dimostrano anche un’attività antinfiammatoria e antivirale.

Un numero crescente di studi preclinici dimostra che la vitamina C somministrata a dosi farmacologiche attenua lo stress ossidativo e l'infiammazione e ripristina la funzione endoteliale e degli organi a seguito di traumi, danni da ischemia / riperfusione e sepsi.

Altri studi precedenti hanno mostrato una minore disfunzione d'organo quando la vitamina C veniva somministrata in dosi di 2-3 g per via endovenosa / giorno. 

Piccoli studi controllati recenti  suggeriscono che la vitamina C, se utilizzata a dosi farmacologiche di 6-16 g / die, riduce la disfunzione d'organo e può persino ridurre la mortalità dei pazienti (3)

Un totale di 148 studi sugli animali ha indicato che la vitamina C può alleviare o prevenire le infezioni causate da batteri, virus e protozoi. 

Si è visto che la somministrazione di vitamina C non agisce riducendo l'incidenza media dei raffreddori nella popolazione generale, ma ha dimezzato il numero di raffreddori nelle persone fisicamente attive. Somministrata regolarmente ha ridotto la durata del raffreddore, indicando un effetto biologico. 

Due studi controllati hanno rilevato una dose-risposta statisticamente significativa, per la durata dei comuni sintomi del raffreddore, con un massimo di 6-8 g / die di vitamina C.

Pertanto, i risultati negativi di alcuni studi terapeutici sul raffreddore comune potrebbero essere spiegati dalle basse dosi di 3-4 g / die di vitamina C.

Inoltre, Tre studi controllati hanno riscontrato che la vitamina C potrebbe avere un’azione preventiva sulla polmonite, mentre altri due studi controllati hanno rilevato un beneficio a livello terapeutico della vitamina C per i pazienti già affetti da polmonite.  (4)

La vitamina C sembra avere un ruolo significativo anche nel trattamento combinato per le patologie oncologiche. Infatti, un numero significativo di studi sull'uomo dimostra che il trattamento con ascorbato ha migliorato la qualità della vita per i pazienti con cancro e, nella terapia combinata, l'ascorbato ha protetto i tessuti sani dalla tossicità causata dalla chemioterapia 114  (5).

 

Font: 1 - 2 - 3 - 4 - 5



Altro in Notizie

diabete_perdere_i_denti_zuccheri_prevenire_la perdita_
Esiste un collegamento tra diabete e parodontite

Scritto da Nutraceutica Biolife "nov 22, 21" 3 Tempo di lettura

sciroppo_di_lattoferrina_per_bambini_contro_virus_e_influenza
Lattoferrina: Cosa è, perchè è utile per adulti e bambini

Scritto da Nutraceutica Biolife "nov 18, 21" 3 Tempo di lettura

integratori_contro_ansia_e_stress_
Stress e ischemia: Nuova ricerca sulla loro correlazione

Scritto da Nutraceutica Biolife "nov 17, 21" 3 Tempo di lettura