Scritto da Nutraceutica Biolife "lug 02, 21" 2 Tempo di lettura

Shasha Inchi: Storia e Caratteristiche

Il Sasha Inchiè l’affascinante nome di una pianta originaria della foresta amazzonica. È coltivata in Perù da secoli, dagli indigeni locali. Il suo olio ha proprietà benefiche tali da averlo reso, con il tempo, molto popolare anche in altre parti del mondo.

Il suo nome scientifico è Plukenetia volubilis; è definita anche arachide dell’Inca. Esteticamente è una pianta molto bella, con le sue foglie verdi, i fiori bianchi e il particolarissimo guscio a forma di stella che racchiude i semi. Il suo elevato contenuto di Omega 3 e grassi polinsaturi la rende oltremodo interessante.

Caratteristiche del Shasha Inchi

Lo scenografico rampicante sembra essere il vegetale con il più alto contenuto anche di Omega 6 e Omega 9. Inoltre, i suoi semi e l’olio che se ne ricava con l’estrazione a freddo contengono diverse vitamine, sali minerali e amminoacidi essenziali.

Proprietà del Shasha Inchi

La pianta è dunque un potente antiossidante, le sostanze che si ottengono dalla sua lavorazione combattono l’invecchiamento delle cellule; poiché il Sasha Inchi è ricco di triptofano può costituire un valido aiuto contro l’obesità, gli estratti dei suoi semi riescono, secondo diversi studi, a controllare l’appetito. I semi inoltre sono particolarmente digeribili e ottimi per rinforzare il sistema immunitario.

Al Sasha Inchinon manca nemmeno lo iodio. Ricordiamo che la carenza di iodio può essere la concausa della genesi di alcune forme di tumore. I principi attivi della pianta amazzonica, inoltre, sono fondamentali nelle terapie di supporto indicate per una serie di problemi e patologie, anche di carattere dermatologico.

Come fare per introdurre nella dieta alimentare gli estratti di Sasha Inchi?

La via più veloce e più semplice è rappresentata dagli integratori a base di arachide dell’Inca.

Tali prodotti, da assumere dopo aver sentito il parere del medico, possono essere impiegati con finalità diverse. Sono utili per coadiuvare le terapie finalizzate a controllare i livelli di colesterolo nel sangue, e supportano quelle che regolano la pressione.

Le sostanze contenute nel Sasha Inchi migliorano lo stato di salute della pelle, combattendone la secchezza, possono essere utilizzate contro la psoriasi, la dermatite, per rinforzare le unghie e i capelli. Con i suoi principi attivi si realizzano creme e svariati prodotti. Il guscio dei semi è talmente bello che può essere utilizzato come elemento decorativo in ambiente domestico.

Il consumo costante di olio di Sacha inchi favorisce l’attività del sistema cardiocircolatorio; come già sottolineato è utile per contenere il colesterolo LDL (ovvero quello cattivo) e regolarizzare la pressione arteriosa.